Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘MILLEORIENTI’ Category

Care lettrici, cari lettori,
è passato oltre un anno e mezzo da quando è nato MilleOrienti e, grazie alla vostra partecipazione e ai vostri commenti, si è venuta a creare una vera community di intelligenze appassionate del mondo asiatico e delle sue culture. Così, grazie a voi, MilleOrienti è cresciuto fino a diventare, da qualche mese, il blog italiano più letto sull’Asia.  Da domani, 18 luglio 2010,  il nostro blog diventa “adulto” e quindi cambia casa: una casa più ospitale, più ricca di notizie e di opportunità per tutti. Nella nuova casa troverete tutti i contenuti della vecchia (e il trasloco, come tutti i traslochi, è stato una faticaccia!) ma anche varie novità: news più aggiornate e frequenti, un riquadro dedicato ai dibattiti asiatici in corso su twitter, maggiori collegamenti fra il blog e i social network, uno spazietto fisso dedicato ai trailer dei film di Bollywood (a proposito, questa sera Rai 1 ricomincia a trasmettere i film indiani! La Rai avrà imparato la lezione dopo le mille critiche ricevute l’anno scorso oppure avrà continuato a tagliare danze e musica? Lo sapremo stasera e domani commenteremo insieme). Inoltre, fra pochi giorni sarà attivo anche un “carrello” per acquistare libri sull’Asia consigliati da MilleOrienti (ehm ehm….il carrello-libri sarà pronto fra pochi giorni perché, come ognuno sa, nessun trasloco è mai perfetto subito, e richiede sempre qualche aggiustamento…). Ma anche se manca ancora qualche mobile vi invito già, dal 18 luglio, a esplorare la nostra nuova casa nelle sue varie stanze. E naturalmente attendo le vostre opinioni.
Dimentico qualcosa? Ah già, l’indirizzo! 🙂 Ancora più semplice di adesso: http://www.milleorienti.com
Vi aspetto!
Marco Restelli

Read Full Post »

Pennabilli? E dov’è Pennabilli? Sul sito di questa deliziosa cittadina marchigiana danno queste coordinate: “PianetaTerra, Italia, Marche, Pesaro e Urbino, Montefeltro”. E aggiungono una frase del poeta Tonino Guerra: «E’ bello se puoi arrivare in un posto dove trovi te stesso». E’ qui dunque – non a caso – che un gruppo di “cercatori del sè” ha deciso di realizzare dal 14 al 16 luglio 2010 un piccolo ma originale Festival dell’India ricco di racconti di viaggio, proiezioni di foto, presentazioni di libri, film di Bollywood, meditazioni collettive, danze kathak, concerti e altro….Un programma cui parteciperò anch’io, con una presentazione fotografica dello splendido pellegrinaggio giainista alla collina sacra di Shatrunjaya (nei pressi della città di Palitana nello stato settentrionale del Gujarat) e con la presentazione di un paio di film indiani, veri “classici moderni”: Lagaan – C’era una volta in India e Monsoon Wedding- Matrimonio indiano. Se volete vedere il programma completo leggete qui sotto.
MilleOrienti vi saluta per qualche giorno
e tornerà attivo dopo il Festival, cioè  il 17 luglio. Nel frattempo, cercate di godervi queste giornate estive….io vi ricordo le parole di un vecchio saggio di nome Osho: «Enjoy, people, because your Body is the Temple».

(altro…)

Read Full Post »

Care lettrici e cari lettori,
oggi, per una volta,  voglio parlarvi brevemente di MilleOrienti.

La prima novità è questa: M.O. ha superato le centomila visite. Ed è diventato il blog italiano più letto sull’Asia.  Lo certifica la classifica Wikio dei blog: nella sottoclassifica “internazionale” MilleOrienti è al quarto posto, preceduto da tre blog che parlano di Usa. E’ un traguardo che non sognavo nemmeno, quando ho iniziato questa avventura poco più di un anno e mezzo fa. Un risultato importante per un blog come questo,  che non parla di argomenti straordinariamente popolari (tipo il calcio o i videogiochi)  bensì di cultura e politica dei Paesi asiatici, rivolgendosi a un pubblico molto selezionato di lettori intellettualmente curiosi. Voglio ringraziarvi per l’appassionata partecipazione di cui avete dato prova nelle vostre centinaia di commenti, che mi ha stimolato a fare il meglio che potevo.
E’ merito di tutti se MilleOrienti è quello che è.

La seconda novità è questa: fra poche settimane MilleOrienti traslocherà a un nuovo indirizzo, per diventare un vero e proprio webmagazine sull’Asia, ancora più ricco di contenuti,  più aggiornato e come sempre aperto alla partecipazione di tutti. Vi comunicherò, ovviamente, la data esatta del trasloco!

Grazie,

شكرا جزيل (shukran)  谢谢 (xie xie) ありがとうございます (arigato gozaimashta)   धन्यवाद (dhanyavad)  ขอบคุณ (khop khun) Cảm ơn. (gam uhhn) ecc…

Read Full Post »

Che cos’è Nuok? E’ una interessante realtà della Rete italiana dedicata alla città di New York (sopra). Diretto da Alice Avallone, Nuok si definisce «uno strumento online per mettere in contatto l’Italia con quel crocevia incredibile e fantastico che è la città di New York…un portale di informazioni  sempre aggiornate, interviste e notizie dedicato ai giovani italiani – nomadi o stanziali – nella Grande Mela», e anche, con un pizzico di ironia, un «Ufficio Immigrazione Creatività Italiana».
Benché il suo cuore batta per la Grande Mela, per una volta Nuok ha deciso invece di guardare a Oriente e in questa intervista mi chiede i motivi della mia passione per l’Asia, i luoghi comuni più falsi che noi italiani abbiamo sugli orientali, che cosa ne penso della fuga dei cervelli all’estero,  che cosa significa viaggiare e…molto altro. Un confronto est-ovest sui temi della globalizzazione, della diversità di culture, del senso del viaggio. In cui sostengo, fra l’altro, che «Pochi hanno capito, per ora, le potenzialità di un trasferimento a est: in Cina, in India, in Giappone». Buona lettura…

Shanghai by night (da Wikimedia)

Read Full Post »

E’ in corso a Milano, fino al 21 marzo 2010, la ventesima edizione del Festival del cinema africano, d’Asia e America Latina, una realtà culturale consolidatasi negli anni grazie all’azione del Coe, il Centro di Orientamento Educativo.

Nell’ambito del Festival si terrà oggi 18 marzo un incontro dal titolo «Musica e danza: l’anima di बॉलीवूड – Bollywood». L’incontro si svolgerà alle ore 18,30 presso la Casa del Pane (ex Casello di Porta Venezia Ovest) di Piazza Oberdan (Milano). Vi parteciperanno:

Marcella Bassanesi, direttrice di Asparas, centro per le arti sceniche indiane, coreografa di danza indiana per film, spettacoli televisivi e teatrali, docente di Bharata Natyam, Odissi e Bollywood Dance a Milano e Locarno (Svizzera). Terrà una breve presentazione dei fondamentali della Bollywood Dance.
Marco Restelli, giornalista e indianista, blogger di MilleOrienti, curatore dei seminari di Storia del cinema indiano alla Libera Università IULM di Milano e dei seminari sui Media asiatici all’Istituto di Mediazione Linguistica e Culturale dell’Università degli Studi di Milano. Parlerà dell’importanza di musica e danza nel cinema bollywoodiano. Elementi fondamentali, la musica e la danza, che però spesso non vengono capiti in Italia, come dimostra il taglio delle scene danzate dei film indiani trasmessi nell’estate 2009 nella rassegna “Amori con..turbanti”. (MilleOrienti ne ha parlato qui, scatenando una bella polemica….:-)

Qui sotto, un video di Bollywood Dance coreografato da Marcella Bassanesi nella tramissione di Rai Due Academy

Read Full Post »

Film, fotografia, reportage, conferenze: sarà una giornata di eventi dedicati all’Indocina, il 6 marzo. A Milano, presso la Società Umanitaria di Via Daverio, 7  (ingresso da via San Barnaba 48, info 02/5796831) si tiene infatti la rassegna «Luci d’Oriente», curata da Roberto Cossu. Ecco il programma:

16:00 VIETNAM “ Colori e tradizioni delle minoranze etniche del Nord Vietnam”. Servizio fotografico e relazione di Gianni Pasinetti
16:45 LAOS e THAILANDIA
“ Appunti di Viaggio tra Laos e Thailandia”. Servizio fotografico e relazione di Roberto Cossu e Astrid Angehrn
17:30 DEGUSTAZIONE
di raffinati tè orientali, gentilmente offerti da L’essenza del The
18:15 “Luci d’Oriente, il mito di un mondo diverso”
. INCONTRO con Marilia Albanese. Studiosa dell’India e dei Paesi di cultura indiana
19:15 LAOS “Festa di plenilunio a Muang Sing” Filmato inedito di Pino Lovo.

Aggiungo due piccole info:

Donna di etnia Akha, località Muan Sing, Laos

1) Muan Sing (di cui si parla alle 19.15) è un paesotto immerso nel verde del Laos settentrionale.  Nella regione di Muan Sing ci sono molte minoranze etniche laotiane di religione animista; vivono ancora fra montagna e foreste, resistendo alla globalizzazione, legate ai propri costumi e tradizioni. Al mercato di Muan Sing, all’aba, arrivano le donne delle varie tribù, ciascuna nei propri abiti tradizionali, per vendere le proprie merci: è uno dei mercati più affascinanti che abbia mai visto, ovviamente non per ciò che si vende ma per chi lo frequenta. Il Laos settentrionale è una zona del mondo aperta all’eco-turismo responsabile, ma anche minacciata da chi vuole sfruttarne il territorio. MilleOrienti ne ha parlato in questo slideshow.

2) Fra gli “amici di MilleOrienti” (vedere i link a destra) ci sono blog che parlano di Indocina: rimando i lettori  al blog Sudestasiatico e, per chi è interessato in particolare al Vietnam, al blog Doi mat la dam.

Read Full Post »

Il Tibet sta attraversando uno dei più difficili periodi della sua storia. Nonostante l’interesse che la civiltà tibetana suscita nel mondo e la crescente solidarietà internazionale nei confronti della causa tibetana, la situazione sul Tetto del Mondo rimane drammatica, tanto più che il tentativo del Dalai Lama di aprire un effettivo dialogo con Pechino sembra non sortire risultati concreti. Le condanne a svariati anni di carcere inflitte al video maker Dhondup Wangchen e al fotografo Kunga Tseyang, dimostrano quanto Pechino tema l’informazione indipendente sia per quanto riguarda  i documentari sia i reportages fotografici.

Per capire quale futuro attende il Tibet lo Spazio Sirin (via Vela 15, Milano) in collaborazione con la casa di produzione video Breizh Productions e l’Associazione Italia-Tibet, organizza il 5 marzo 2010 alle ore 21 la serata “Tibet quale futuro”, nel corso della quale verranno proiettati alcuni filmati della Breizh Productions (di cui MilleOrienti ha parlato qui) sul problema tibetano. Discuteranno della situazione del Tibet:

Kelsang Dolkar, Presidente della Comunità tibetana in Italia
Claudio Cardelli
,
Presidente dell’Associazione Italia-Tibet
Piero Verni
,
giornalista, scrittore e direttore di Breizh Productions
Marco Restelli
,
giornalista, indianista e blogger (MilleOrienti)

Qui sotto, il trailer del DVD “Tibet: quale futuro?” di Guido Ferrari


Read Full Post »

Older Posts »