Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Rosella Fanelli’

Pennabilli? E dov’è Pennabilli? Sul sito di questa deliziosa cittadina marchigiana danno queste coordinate: “PianetaTerra, Italia, Marche, Pesaro e Urbino, Montefeltro”. E aggiungono una frase del poeta Tonino Guerra: «E’ bello se puoi arrivare in un posto dove trovi te stesso». E’ qui dunque – non a caso – che un gruppo di “cercatori del sè” ha deciso di realizzare dal 14 al 16 luglio 2010 un piccolo ma originale Festival dell’India ricco di racconti di viaggio, proiezioni di foto, presentazioni di libri, film di Bollywood, meditazioni collettive, danze kathak, concerti e altro….Un programma cui parteciperò anch’io, con una presentazione fotografica dello splendido pellegrinaggio giainista alla collina sacra di Shatrunjaya (nei pressi della città di Palitana nello stato settentrionale del Gujarat) e con la presentazione di un paio di film indiani, veri “classici moderni”: Lagaan – C’era una volta in India e Monsoon Wedding- Matrimonio indiano. Se volete vedere il programma completo leggete qui sotto.
MilleOrienti vi saluta per qualche giorno
e tornerà attivo dopo il Festival, cioè  il 17 luglio. Nel frattempo, cercate di godervi queste giornate estive….io vi ricordo le parole di un vecchio saggio di nome Osho: «Enjoy, people, because your Body is the Temple».

(altro…)

Read Full Post »

Kathak, Rosella FanelliSi apre una buona settimana per chi ama le arti dello spettacolo Nihar Mehtaindiano.

Si comincia domenica 7 giugno con un laboratorio di danza kathak presso l’Atelier Anabasi arteinmovimento in via Savona 10 a Milano. Il kathak è una forma di danza classica che unisce elementi hindu e islamici ed è diffusa nell’India settentrionale, e come altri stili di danza oggi influenza anche le coreografie del cinema di Bollywood. All’Atelier Anabasi si tiene una giornata di lezioni seguita alle ore 21 da una performance di Shiv Sundari/Rosella Fanelli (foto a sinistra) docente di danza classica indiana presso il Conservatorio di Vicenza, e di Nihar Mehta (foto a destra) virtuoso delle tabla noto in India e in Europa. (A chi volesse sapere qualcosa di più sul kathak consigliamo il bel libro di Maria Angelillo Le danze indiane, Xenia editore 2008).

E veniamo al cinema indiano, che finalmente anche  in Italia comincia ad avere i propriDosar estimatori.
Mercoledì 10, venerdì 12 e martedì 16 giugno si terrà a Torino la rassegna (proveniente da Roma) Raimbow of Indian Films,  presso l’Auditorium di corso Gen. Govone 13 A. In collaborazione con il Cesmeo e l’Ambasciata indiana di Roma, la rassegna presenta  alcuni dei film più interessantti degli ultimi anni, di cui Milleorienti si è già occupato nel post “Da Roma a Milano l’India fa spettacolo”. Ma oltre ai già ricordati Jodhaa Akbar e Taare Zameen Paar vogliamo qui segnalare anche Dosar , una raffinata analisi dei rapporti amorosi e interpersonali, coraggiosamente girata in bianco e nero da Rituparno Gosh  nel 2006 e molto apprezzata al Festival di Cannes l’anno sucessivo.

Read Full Post »